Ciao Dylan

 

 

Ma che nei sanno i ragazzini di oggi di Luke Perry,

del nostro amato Dylan di Beverly Hills 90210.

Andato in onda negli usa nel 1990 e in Italia a novembre del 1992.

Ci ha fatto innamorare con il suo sguardo, bello e tenebroso.

Ricordo le mie Smemorande piene delle sue foto … un pezzo

grande della mia adolescenza che se va con lui.

Mercoledì scorso era stato colpito da un ictus,

dal quale non si era più ripreso,

mentre si trovava nella sua abitazione di Sherman Oaks.

Era diventato celebre per il ruolo di Dylan McKay

nella serie tv dei miei amati anni Novanta

Beverly Hills 90210.

Il suo vero nome era, Luther Perry III,  nato a Mansfield

l’11 ottobre del 1966, figlio di un operaio e di una casalinga,

aveva deciso di fare l’attore dopo essersi trasferito a Los Angeles.

Fu così che ottenne i primi ruoli nelle soap opera:

 Destini e Quando si ama, ma alla fine dopo svariati provini

in California, nel 1990,  arriva la vera svolta:

viene ingaggiato per interpretare Dylan McKay nella serie tv Fox Beverly Hills 90210.

 Il ruolo è quello di un “cattivo ragazzo”,

gli autori s’ispirarono un pò  a James Dean.

Nella serie è il rampollo di una famiglia miliardaria,

ha problemi con l’alcol e con la famiglia stessa e

un atteggiamento da duro dietro al quale si nasconde

un’anima fragile e gentile.

Bello e tenebroso, ama la poesia, la musica, i film d’epoca, è sensibile al fascino femminile,

e il gentil sesso è molto affascinato da lui,

insomma fa perder la testa a tutte!!!

Luke diventa una star, ma nulla è più forte di Beverly Hills 90210. Perry è un idolo dei teenager, la serie viene considerata ancora oggi un cult degli anni Novanta.

Impossibile dimenticare le sue love story nella serie con:

Kelly Taylor, la biondina spocchiosa ,

e la bruna Brenda Walsh, vengono vissute come uno scontro epocale che divise il pubblico femminile in tifoserie da stadio.

Tanto più perché fiction e realtà si sovrapposero quando cominciò

a circolare la voce che Perry avesse davvero una liason

con Jenny Garth, l’attrice che interpretava Kelly.

Francamente mi sento triste, sono cresciuta con quel Telefilm,

è stato il primo telefilm che ho seguito, dove si trattavano gli argomenti degli adolescenti, dove ti sentivi vicino a questi personaggi.

Perché alla fine, i personaggi che fanno la storia

(non solo quella televisiva, la storia vera)

diventano quasi persone reali e si portano dietro

le caratteristiche di un’epoca, i suoi pregi, difetti, le sue anomalie.

Ciao Dylan, ciao Luke.

 

La sigla di Beverly Hills 90210: indimenticabile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Written By
More from admin

Champagne e oro

Buongiorno e buon sabato! Per la giornata di oggi ho deciso di...
Read More

13 Comments

Comments are closed.