Barbie al Pitti Bimbo

 

Era il 9 marzo 1959 quando la Mattel la lanciò alla

Fiera del giocattolo di New York.

E proprio lei, che ha fatto sognare intere generazioni con mise perfette per ogni occasione, è stata tra le protagoniste

di Pitti Immagine Bimbo 88 con una mostra che ripercorre

le evoluzioni dei suoi outfit e una partnership d’eccezione con

un importante brand italiano.

Dal 17 al 19 gennaio 2019, nella sala della Polveriera,

è stato  possibile ripercorre i 60 anni di storia di Barbie e ammirare in anteprima la capsule collection firmata Patrizia Pepe,

che raccoglie la sfida lanciata da Mattel:

ispirare le bambine di tutto il mondo e, attraverso il gioco e la moda, aiutarle a scoprire le proprie potenzialità.

Barbie, fin dalla sua nascita, ha ricoperto molteplici ruoli e impersonato più di 200 professioni.

Trasformista e sempre up to date, grazie al potere degli abiti,

ha dimostrato che si può essere principesse ma anche donne in carriera, e che si può passare dallo sportswear al tacco 12 senza perdere l’allure.

In lei, le bambine possono vedere ciò che vogliono e, attraverso l’immaginazione, incrementare la consapevolezza di sé e dei traguardi che desiderano raggiungere.

Oltre alla capsule collection di Patrizia Pepe, il 60° anniversario

di Barbie sarà festeggiato anche con altri eventi e importanti progetti di licensing che caratterizzeranno tutto il 2019.

Zàini produrrà una collezione di tavolette di cioccolato hand-made preziose e ricercate,

e Caffarel una linea di prodotti esclusivi per il canale pasticceria. Sergio Tacchini, infine, firmerà una capsule collection tennis,

girl e adult, e una t-shirt celebrativa del 60° anniversario.

 

Written By
More from admin

Borse Gucci fall-winter 2013/2014

Ieri visto la giornata uggiosa e piovosa ho spippolato a lungo su...
Read More

10 Comments

Comments are closed.